Assunzioni ai tempi del Corona virus

Adi Orenshtein Assaf
Community
June 27, 2020

Ricordo la mia prima intervista, sono certo che la ricordi anche tu.

Eri faccia a faccia con il candidato. C'era un senso di eccitazione nell'aria da entrambi i lati, a fine intervista avevi le mani sudate e la pelle d'oca quando capivi che era la  persona giusta.

Quel candidato era quello giusto, o almeno, ne ero sicuro allora. 😊

Cerco di mantenere quel senso di confini  inesplorati e opportunità ancora da svelare, anche oggi, perché devi essere entusiasta di un candidato e anche loro devono mostrare entusiasmo per la loro candidatura.

Ma cosa succede quando non riesci a incontrarti faccia a faccia con il candidato a causa dello scoppio di un virus potenzialmente letale?

Il processo di reclutamento richiede incontri faccia a faccia, in quanto candidato, devi arrivare fisicamente ed esplorare l'ufficio, cosa che non puoi fare quando i manager vengono messi in quarantena.

Inoltre, le richieste dei dipendenti ammontano, diffondono la paura e la maggior parte sceglie di lavorare in remoto o persino di condurre interviste in remoto.

L'ultima cosa che chiunque vuole è esporsi accidentalmente.

In Israele il governo sta cercando di chiudere tutti i luoghi di lavoro non di emergenza e il passo successivo è la quarantena a livello nazionale.

Il mondo sta entrando in una nuova era, che influenzerà l'economia globale la crisi piu' grande degli ultimi 90 anni.

Aziende come Amazon, Google, Facebook, and Microsoft  Amazon, Google, Facebook e Microsoft chiedono al personale di lavorare da casa a causa del coronavirus, e molti seguiranno.

E ci sono anche aziende che beneficiano della crisi come Zoom, che hanno visto le loro azioni salire alle stelle. Inoltre, i loro dipendenti sono stati tra i primi ad annunciare che andranno a lavorare da casa a causa delle preoccupazioni del coronavirus, perché no?

Sono una società di videoconferenza ed è una buona PR!

Come si puo' assumere quando tutti stanno a casa?

Si, puo'!

Ci sono molte aziende che offrono strumenti remoti durante l'epidemia di corona che possono aiutarti a lavorare, anche con un budget limitato

Ma c'è molto di più che puoi fare.

No alt text provided for this image

#1 Preparazione, preparazione, preparazione

Se non hai già iniziato, pianifica questo, accadrà prima o poi.

  1. Prepara i tuoi recruiter: se hai reclutatori nella tua azienda, preparali in anticipo, comunica loro ciò che devono sapere e comunica ciò che ci si aspetta da loro.
  2. Inoltre, prepara i tuoi manager: la maggior parte dei manager potrebbe trovare difficile assumere in questi tempi e, di conseguenza, un talento che potrebbe essere un ottimo elemento potrebbe la possibilita' di dimostrare le sue capacita'.
  3. E non dimenticare di preparare i tuoi candidati: aggiornali tramite una telefonata che passeranno attraverso un processo virtuale a causa del recente scoppio

Potrebbe sembrare banale, ma istruzioni chiare possono fare la differenza tra un processo di reclutamento riuscito e il mancato reclutamento durante i periodi della corona.

#2 Aiuto con la logistica

Gli strumenti del mercato sono cambiati e dovrai sostituire le sale riunioni e le scrivanie con alternative più leggere.

Nella tua nuova configurazione, assicurati di seguire questi principi senza tempo per assicurarti che le interviste siano condotte nel miglior modo possibile:

  1. Login: fornire prima del colloquio gli accessi alle app che consentono videoconferenze remote, per recruiter, manager e candidati.
  2. Assicurati che ci sia una videocamera: se non hanno una videocamera, equipaggiali con una o conduci l'intervista tramite telefoni cellulari.
  3. Le prime impressioni contano - anche nelle interviste remote e l'unica finestra che un candidato ha nella tua azienda è attraverso l'obiettivo di una telecamera.
  4. Il tempo è ancora importante - parte di fare un'ottima impressione è partecipare alle riunioni in tempo. Tieni semplicemente conto che si tratta di un nuovo formato e che le persone potrebbero essere in ritardo a causa di problemi tecnici.  
  5. Remoto significa distante: quando conduci l'intervista, assicurati di mantenere il contatto visivo e rivolgiti direttamente al tuo candidato. Essere presenti dimostra che ti interessa e spingerà il candidato ad aprirsi.

#3 La flessibilità è la chiave

I candidati hanno sempre bisogno e si aspettano ancora che le aziende li accolgano.

Durante il colloquio, dovrai esplorare le esigenze aggiuntive che i candidati potrebbero avere a causa della situazione.

Questa situazione nuova la percepiamo con insicurezza, sia finanziariamente e soprattutto fisicamente.

Il governo fornisce nuove dichiarazioni e impone nuove regole ogni giorno, le persone entrano ed escono dalla quarantena e persone diverse hanno opinioni diverse su come comportarsi in questa situazione.

I candidati cercheranno aziende che proiettano sicurezza nella loro capacità di assumere e mantenere dipendenti e fornire linee guida chiare.

Va bene parlare di incertezza. Nessuno si sta prendendo in giro. Ma è anche essenziale stabilire un senso di sicurezza e questo e' molto importante per un' azienda.

Un modo eccellente di procedere è la trasparenza.

No alt text provided for this image

#4 La trasparenza porterà alla luce

Nulla elimina le paure più di una conversazione focalizzata su ciò che disturba tutti.

Quando manager e recruiter parlano di scenari e dichiarano il piano dell'azienda nel gestirli, si calmano le chiacchiere inutili e poco costruttive in cui sia i dipendenti che i candidati sono impegnati in questi momenti.

Sì, è essenziale anche parlare con i dipendenti ed essere completamente trasparenti, perché i dipendenti, proprio come i candidati, sceglieranno l'opzione più sicura offerta loro quando non si sentono al sicuro.

Parliamo di:

  • Cosa sta succedendo e come sta influenzando l'azienda e i dipendenti.
  • I clienti e la tabella di marcia dell'azienda.
  • Le tue previsioni.

E prova a terminare le tue conversazioni con una nota positiva, anche se non sai tutto, cosa che al momento nessuno lo sa.

Come reclutatore, il tuo compito è aiutare tutti a digerire le emozioni e le lotte che emergono con questa nuova realtà.

Sia agendo da facilitatore, rimanendo flessibile il più possibile, o semplicemente essendo un raggio di luce in una stanza buia, il nostro compito è farlo accadere.

Dobbiamo proteggere tutte le parti durante questo processo e creare l'impegno richiesto, anche nei momenti più difficili.

Fino a quando ci incontreremo di nuovo, sii la luce che vuoi vedere, abbi cura di te.

Related Posts

Newsletter ItalyClouds.com

Thank you! Your submission has been received!

Oops! Something went wrong while submitting the form